DOMENICA 03 NOVEMBRE 

CASTELLO DI VOBBIA – VIA dei Castellani

 Difficoltà:   Escursionistico (EE).
Accesso: Autostrada Genova Milano (A7) con uscita a Busalla e successivamente direzione Vobbia.
Caratteristiche: Il Castello della Pietra è uno straordinario esempio di fortificazione adatta alla morfologia del paesaggio, letteralmente aggrappato al ripido sperone di conglomerato, risultando  in pratica incastrato tra due torrioni rocciosi un tempo utilizzati come torri difensive. Grandiosa la vista dalla cima del torrione roccioso principale raggiungibile con un ardito sentiero attrezzato con scalette e corde di sicurezza. Per tale motivo il suo percorso è stato caratterizzato, come sopra evidenziato, con doppia EE. Il castello è collegato al vicino paese di Vobbia da uno storico e interessante tracciato nel bosco, il Sentiero dei Castellani, lungo il quale vengono illustrate in dieci tappe le caratteristiche  ambientali e antropiche del territorio.
Percorso:  E noi, con la nostra escursione, seguiremo proprio il tragitto del Sentiero dei Castellani. Da Vobbia  (mt. 450) il sentiero sale verso località Torre ove un pannello descrive le caratteristiche del percorso. Quindi il tracciato prosegue a mezza costa, sino a giungere presso il Poggetto, con bella vista su Vobbia. Prosegue quindi tra castagni incontrando vari seccatoi,  piazzole utilizzate dai carbonai, bosco misto. L’itinerario prosegue sempre pianeggiante, con alcuni scorci panoramici sul sottostante canyon e con la possibilità di notare varie formazioni geologiche e conglomerati vari, roccia anch’essa di origine sedimentaria (come i calcari del Monte Antola) ma di più recente formazione (30/35 milioni di anni fa). Si supera successivamente, dopo circa una ora dalla partenza,  il Rio Ronchetti (mt. 530) e si sale quindi percorrendo una panoramica cresta.Infine si raggiunge l’area attrezzata con tavoli e panche,  da dove si gode uno splendido panorama sul castello, che viene quindi raggiunto con un ardito passaggio intagliato nella parete di conglomerato e protetto verso valle da una ringhiera di ferro. Il castello si trova tra due “Torrioni”: quello più grande ad oriente chiamato “Torrione Est “ o Torrione Grande  e quello più piccolo ad Occidente. Il rientro potrà essere effettuato per la strada di salita, evitando di scendere alla sottostante biglietteria per poi rientrare lungo la strada asfaltata e frequentata da auto sino a Vobbia.
 Dislivello S/D: 200 + mt            Tempo di marcia: 2 ore             Lunghezza: 7  Km.
Dir. Gita: Giuliano Geloso cel.3334820077 – Rosalba Carpaneto cel.3498762193