DOMENICA 29  LUGLIO 

MONT FORTIN  MT. 2758  –  VALLE D’AOSTA (Val Veny)

Difficoltà:   Escursionistico (E)

Accesso: Autostrada  Aosta-Monte Bianco con uscita a Courmayeur. Quindi Val Veny sino a La Visaille (o Zerotta / Freney) ove si lasciano le macchine.

Caratteristiche: Escursione fisicamente impegnativa, premiata dallo scenario ammirabile dalla vetta del Mont Fortin, uno degli otto “belvedere” riconosciuti sul Monte Bianco. Eccezionali panorami sul Ghiacciaio del Miage e sul Monte Bianco.

Percorso: Da La Visaille (mt. 1659) si procede su sterrata che conduce al Pianoro del Combal (una volta Lago…ormai interrato). Superato il ponte, dopo pochi metri si devia a sinistra sul sentiero (segnavia n. 6) sino ai ruderi dell’Arp Vielle Inferiore (mt. 2073) e successivamente, oltrepassato un torrente, si devia a destra (quota 2225) sino all’innesto nel sentiero n. 9 proveniente dall’Arp Vieille Superiore. Si guadagna quota nella conca del Mont Favre e si sale sulla vetta del Mont Fortin dalla larga cresta sud (mt. 2758). Tra ruderi di casermette il crinale digrada dolcemente in direzione sud, lungo i pascoli del Mont Percè, sino all’innesto nella mulattiera 11-AV2 proveniente da La Thuile. Si raggiunge, quindi,  l’ampia sella del Colle di Chavannes (mt. 2603 – h. 3,45). Di qui si discende con ampi tornanti sino al fondo del Vallone di La Lex Blanche. Di qui si prosegue lungo la sterrata nel pianoro del Combal e successivamente sino a La Visaille,  ove si chiude l’anello.

Dislivello salita e discesa: 1100 mt. circa          Tempo di marcia: 6/7 ore                   

Dir. Gita:  Cetti Giorgio cel.3319082103 – Geloso Giuliano cel.3334820077

Cliccare sul Link ⇒ http://www.gulliver.it/itinerario/8929/

Cliccare sul Link per vedere il percorso:⇒http://my.viewranger.com/route/details/MTYxMzUxMw==