DOMENICA 30 GIUGNO 

MONTE SOUBERYAN (Mt. 2701)  DAL COLLE DELLA MADDALENA

Difficoltà:   Escursionistico (EE).  La qualificazione “esperti” viene attribuita in relazione al fatto che il costone che porta in vetta è caratterizzato da presenza di ghiaino fine ed instabile che rende più difficoltoso il tragitto.
Accesso: Da Genova con l’autostrada A10 fino a Savona poi svoltare a destra seguendo le indicazioni autostradali A6 per Torino fino a Mondovi’. Usciti dall’autostrada si segue la superstrada monregalese, si prende la SP 564 fino alle porte di Cuneo e di qui la statale SS21 del Colle della Maddalena.
Caratteristiche: Il monte Soubeyran è una montagna delle Alpi Cozie, alta 2.701 mt., situata sullo spartiacque tra l’italiana valle Maira e la francese valle dell’Ubayette. Offre splendidi panorami sul monte Oronaye e sul monte Sautron.
 Percorso: Raggiunto il Col della Maddalena si prosegue oltre in discesa (verso Larche) per poche centinaia di metri fino all’ampio parcheggio di Clapière, sulla destra, raggiungibile con breve salita su sterrata, dove si lascia l’auto ed inizia l’escursione. (Se si riesce a trovare parcheggio ai bordi della strada in discesa, si può anche iniziare l’escursione dal ponte sul torrente Oronaye). Si imbocca il sentiero a monte del parcheggio (o del ponte) e si risale seguendo quello per i Laghi di Roburent fino ad un bivio (palina) dove si svolta a sinistra fino a raggiungere il col de la Gipière da dove si vede, in lontananza, la nostra meta; a questo punto, senza perdere quota si svolta a destra su tracce di sentiero e si sale fino a raggiungere l’evidente depressione del Colle delle Munie (mt. 2531). Siamo a circa 6,5 km. dalla partenza. Seguendo il costone sulla sinistra su tracce tra magra erba e ghiaia si raggiunge prima il C. Aguya e poi con ripida salita il Monte Souberyan (mt. 2701) dove è situata una croce di ferro. Il ritorno avviene per la via di andata.
Dislivello S/D: 1100 mt.    Tempo di marcia: 6/7ore      Lunghezza: 13 Km.
Dir. Gita: Giuseppe Ferrari cel. 3471306798