SABATO 27  LUGLIO

PILLAZ – LAGO VARGNO – RIFUGIO E PASSO BARMA (MT. 2280) – (VAL DI GRESSONNEY ).

Difficoltà:   Escursionistico (E)
Accesso: Autostrada  Voltri – Aosta -Monte Bianco con uscita a  Pont-Saint Martin. Si risale da Pont Saint Martin, primo comune della Valle d’Aosta, la valle del Lys in direzione di Gressoney fino a raggiungere Fontainemore.  Si prosegue ancora per un breve tratto fino a svoltare a destra seguendo le indicazioni per Pillaz e Pian Coumarial. Qui la strada si allarga e ci sono diversi posti auto oltre ad un area attrezzata, con una struttura di ristoro (e in inverno anche punto d’inizio di diverse piste da fondo – 19 km dal casello).
Caratteristiche:  Percorso lungo antiche mulattiere in un contesto naturale incomparabile: la riserva naturale del Mont Mars. Situata nella valle di Gressoney, la riserva Mont Mars offre passeggiate tra boschi, praterie, pietraie e molti laghi, tra i quali il lago del Vargno con il suo tipico ambiente, il Lac Bonel, i laghi Lei-Long e il Lago della Barma (o Balma), seguendo la storica via che da Fontainemore conduce al santuario di Oropa oltrepassando il colle della Barma.  Ogni cinque anni, lungo questo cammino si svolge la famosa processione di Oropa, che da più di quattrocento anni accoglie i fedeli al noto santuario mariano del biellese. L’itinerario si svolge su strada sterrata fino ai pressi del Lago Vargno, poi su sentiero nel bosco e su terreni via via più rocciosi man mano che si sale, fino alle grandi aree rocciose e detritiche che precedono l’arrivo al Colle della Barma.
Percorso: Si parte dal piccolo parcheggio in prossimità di Pillaz: si seguono le indicazioni che risalgono su un sentiero lastricato, tagliando i tornanti della strada ancora asfaltata ma chiusa al transito che porta agli alpeggi superiori. Poco sopra la si abbandona per seguire a destra le indicazioni del sentiero 2D che si  inoltra nella pineta. Si risale questo bel tracciato seguendo le numerose frecce gialle e si raggiunge di nuovo una sterrata nei pressi di un alpeggio. Si continua sul sentiero fino a confluire nel tracciato n. 1 dell’Alta Via  aostana proveniente da destra. Continuando per un breve tratto si sbuca su un colle dove sulla destra si abbandona il sentiero che risale in direzione della ripida dorsale nord-ovest del Mont Mars. Ci si inoltra così nel vallone di Pecoulla e si sale fino al lago Vargno. Qui si abbandona la poderale e si sale tra i prati fioriti, superando alcune baite. Più avanti, si procede su un bel lastricato e si giunge dal Lac de Lé Lounc.. Ci si  inerpica, quindi,  su un sentiero che a tornanti guadagna circa 100 metri di quota passando accanto ad un imponente sperone roccioso. Oltre si giunge in vista dei laghi della Barma e dell’omonimo nuovo rifugio (mt. 2022). Dopo il rifugio si prosegue per il Colle della Barma (mt.2280) da dove si ammira un bel panorama. Il valico è un crocevia di sentieri; oltre a quello proveniente da Fontainemore qui giunge quello da Oropa e transita l’Alta Via Biellese; è inoltre confine tra le province di Aosta e Biella (e ovviamente tra la Valle d’Aosta e il Piemonte) e della Riserva Naturale del Mont Mars. Il ritorno avviene per l’itinerario di andata.
 Dislivello S/D: 1100 +  mt. circa        Tempo di marcia: 6/7 ore       Lunghezza: 15  Km.
Dir. Gita: Giorgio Cetti cel.3332691126 – Rosanna Lini cel.3495560987