DOMENICA 01 DICEMBRE

MONTE DI PORTOFINO – CAMOGLI.

SENTIERO DEL SOLDATO HANS PER BATTERIE (MT. 246)

Difficoltà:   Escursionistico (E)
Accesso: Utilizzeremo il treno e scenderemo alla stazione FS di Camogli da dove inizieremo il percorso  per evidente scalinata sino alla chiesa di San Rocco (mt. 221).
Caratteristiche: Passeggiata semplice gratificante e per tutti. Parte dell’itinerario (punta Chiappa-Batterie, che noi percorreremo in salita) è anche chiamato “sentiero del soldato Hans”. Tale tragitto è stato inaugurato il 19 Giugno 2015 ed è stato intitolato al soldato tedesco Hans Hill che era stato assegnato, nella seconda guerra mondiale, alla guarnigione di Punta Chiappa e che nel suo diario ha descritto la sua esperienza in questi luoghi.
Percorso: Da Camogli il percorso ha inizio in corrispondenza della locale stazione dei Carabinieri e prosegue per un breve tratto attraversando un vialetto rettilineo alberato.  Di qui si percorre una scalinata a gradoni sino alla chiesa parrocchiale di San Rocco (circa h. 1,15). La costruzione della chiesa  fu eretta a partire dal 1863 nel luogo in cui sorgeva una cappella dedicata al santo, e si trova su un poggio panoramico da cui si dominano il golfo Paradiso, Genova e la Riviera Ligure di Ponente. A destra della chiesa inizia una strada panoramica che si sviluppa in piano e dalla quale, dopo duecento metri circa, sulla destra, parte una scalinata che scende attraverso uliveti e lembi di lecceta sino alla località Pego e quindi raggiunge la millenaria chiesa di san Nicolò di Capodimonte, (mt. 95), immersa nel verde di un territorio un tempo coltivato e ormai quasi completamente abbandonato. A sinistra della chiesa esiste un sentiero che, passando attraverso una lecceta, consente di raggiungere Punta Chiappa: magico luogo sospeso tra passato e presente (circa h.1,15 da San Rocco). E’ un caratteristico borgo marinaro che prende il nome dall’omonimo masso di puddinga (conglomerato di detriti tondeggianti cementato da matrice calcarea) proteso in mare, un tempo utilizzato dai pescatori per i traffici mercantili e come  luogo di rifugio per barche ed attrezzi. Di qui si sale verso le Batterie  (0,45 h), interessanti residui di postazioni antiaeree da cui si gode un ottimo panorama. Da Punta Chiappa alle Batterie  (mt. 246 ) il percorso è costituito da scalini, in cemento e ringhiera. Dalle Batterie si prosegue sino al Semaforo Nuovo (bel piazzale panoramico) e sella Toca (mt. 453). Di qui, per un sentiero che taglia trasversalmente la costa del monte di Portofino, ci si dirige verso la località Paradiso (mt. 452), poi sella Gaixella (mt. 412) e quindi San Rocco, da dove si ridiscende su  Camogli per l’itinerario fatto in salita.
Dislivello S/D: 450 + mt. circa    Tempo di marcia: 4 ore circa        Lunghezza: 10  Km.
Dir. Gita: Giorgio Cetti cel.3332691126 – Claudio Zanchini cel.3382147365